Maggio 2022

Create un lavoro da amare

Progettarne uno è più facile di quel che pensate

Maggio 2022

Create un lavoro da amare

prezzo 13,50

La trasformazione digitale è all’ordine del giorno ma molte aziende hanno difficoltà a far fruttare gli investimenti dedicati, mentre altre ne traggono enormi benefici. Che cosa fanno di diverso queste ultime?

Lo Speciale di Harvard Business Review Italia di maggio 2022, che si apre con un articolo di Marco Iansiti e Satya Nadella, spiega con chiarezza le cinque fasi della trasformazione digitale, da quella tradizionale in cui tecnologia e digitale sono appannaggio del dipartimento IT, fino alla fase piattaforma, in cui una base software omnicomprensiva rende possibile il rapido inserimento delle applicazioni di intelligenza artificiale. L’ideale è raggiungere lo stadio nativo, i cui elementi caratteristici sono un’architettura operativa progettata per sfruttare l’intelligenza artificiale su vasta scala con un enorme spettro di applicazioni diversificate; un nucleo di esperti; tool ampiamente accessibili e di facile utilizzo e investimenti per la formazione e la costruzione delle capacità in tutta l’azienda. Negli altri articoli di questo numero: Marcus Buckingham sottolinea l’esigenza di creare un’organizzazione in cui i lavoratori si possano riconoscere, un “lavoro da amare”, così da frenare l’ondata di dimissioni che si è diffusa un po’ ovunque; Wieke Scholten e altri suggeriscono un nuovo ed efficace approccio – basato sulle “spinte gentili” - per contrastare i comportamenti scorretti in azienda, fondato sui principi e le scoperte della psicologia comportamentale; e Christoph Senn introduce l’idea del canvas del triplice incastro come framework di vendita progettato per facilitare una creazione di valore collaborativa tra fornitore e acquirente.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

2 / 3

Free articles left

Abbonati!