RISK MANAGEMENT

Il modo migliore di evitare i comportamenti scorretti

Integrate le “spinte gentili” nei sistemi tradizionali di gestione del rischio

Wieke Scholten, Femke de Vries, Tijs Besieux

Maggio 2022

Il modo migliore di evitare i comportamenti scorretti
Nonostante l’importante riforma normativa introdotta a seguito della crisi del 2008, le società finanziarie hanno continuato a risentire di frodi e di altri tipi di comportamenti eticamente scorretti. Per questo motivo, hanno dovuto far fronte a sanzioni che, complessivamente, nel 2020 avevano ormai superato la somma di 400 miliardi di dollari. Uno studio condotto dalla Harvard Business School nel 2019 tra un campione selezionato di aziende della classifica Fortune 500 ha rivelato che, in media, nelle società finanziarie si verificano comportamenti scorretti, confermati da indagini interne, più di due volte la settimana. Per molti esperti di gestione del rischio, è sempre più evidente che l’approccio tradizionale alla prevenzione delle irregolarità (imporre regole formali e investire in un’efficace funzione di controllo della conformità per garantire che le istituzioni, i dirigenti e i dipendenti vi si attengano) da solo non basta a proteggere le aziende. Per questa ragione, negli ultimi anni le...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!