DICEMBRE 2018  

Come ottimizzare l’employee experience

Rosario Sica

Novembre 2018

Come ottimizzare l’employee experience

prezzo 0,00

La Customer Experience è attualmente uno degli argomenti più dibattuti, ma il journey dei dipendenti non è meno importante di quello dei clienti. Nel contesto non facile in cui ci troviamo, fare sì che l’esperienza dei dipendenti sia quanto più possibile ben impostata e densa di soddisfazioni è una delle condizioni più importanti per imboccare la via del successo e battere i concorrenti. L’articolo descrive uno schema in sette fasi consequenziali, elaborato da OpenKnowledge, che ha come finalità complessiva quella di ottimizzare l’Employee Journey, ovvero l’intero percorso di un dipendente fin a partire dallo stadio in cui si avvicina all’organizzazione in veste di candidato. Ogni fase ha obiettivi specifici e deve essere declinata sui diversi touch point digitali, e per ciascuna di esse le azioni suggerite sono volte ad assicurare che l’Employee Experience sia la migliore possibile.

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia