SPECIALE / PREPARARE I CEO A VINCERE

PREPARARE I CEO A VINCERE

Dicembre 2016

I segreti per una selezione efficace dei CEO Una visione dall'interno DI RAM CHARAN La scelta di un CEO sbagliato non porta mai nulla di buono. Il mentoring, il coaching, le capacità complementari dei membri del gruppo dirigente e un supporto costante del consiglio di amministrazione non possono compensare un errore di selezione. Le conseguenze sono devastanti – e oltremodo visibili. Eppure alcuni board continuano compulsivamente a scegliere dei CEO che non vanno assolutamente bene per la posizione. Le porte girevoli che c’erano in HP prima dell’avvento di Meg Whitman, in Apple prima del secondo mandato di Steve Jobs e in Yahoo nel decennio scorso sono solo alcuni dei tanti esempi recenti. Per contro, ho seguito alcune nomine inattese di CEO che si sono rivelate straordinariamente azzeccate, come quelle di Lou Gerstner in IBM, di Alan Mulally in Ford e di Steve Jobs al suo ritorno in Apple. Perché alcuni...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!