STRATEGIA

Sapere quando reinventarsi

Individuare le “linee di faglia” del mercato è l’elemento decisivo per mettere in moto un cambiamento preventivo

MARK BERTOLINI, DAVID DUNCAN E ANDREW WALDECK

Dicembre 2015

Nessuna impresa sopravvive a lungo senza reinventarsi. Ma sapere quando è il momento di intraprendere deliberatamente una trasformazione strategica (quando cambiare i prodotti chiave o il modello di impresa) può essere la scelta più difficile che un leader deve affrontare. Per mettere in pratica questo genere di cambiamento bisogna superare ostacoli significativi: i dipendenti si sentono minacciati, i clienti possono rimanere spiazzati e gli investitori non vedono di buon occhio strategie non sperimentate. Inoltre, il rischio di fallire è elevato: una ricerca condotta da due di noi indica che oltre l’80% dei dirigenti delle grandi aziende riconosce la necessità di una trasformazione, ma solo un terzo di loro è convinto che riuscirà a portarla a termine nell’arco di 5-10 anni. Se poi l’azienda ha una performance solida e i titoli vanno a gonfie vele, decidere di reinventarsi diventa ancora più difficile: si ha la tentazione di assumere un atteggiamento attendista...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!