SPECIALE / GESTIRE LA DISCONTINUITÀ

Dirompente Kiva

Una giovane azienda è riuscita a modificare le opinioni dei suoi clienti in tema di automazione. Ma ha avuto bisogno di un esercito di robot – e di altre cose.

Mick Mountz

Dicembre 2012

NEL 2003 HO TRASCORSO parecchio tempo lungo la Sand Hill Road di Menlo Park, in California, parlando con dei venture capitalist (VC) e ricevendo soltanto dei no. Avrò spiegato la mia nuova idea ad almeno 50 investitori potenziali. L’idea era che, in un deposito destinato al prelievo e al confezionamento degli ordini acquisiti online, l'azienda avrebbe potuto risparmiare ai dipendenti il continuo andirivieni tra gli scaffali per il prelievo degli articoli se avesse avuto un piccolo esercito di robot che portavano gli scaffali da loro. Quella soluzione non sarebbe stata praticabile fino a un paio d'anni prima, ma lo era diventata quasi da un giorno all'altro con l'avvento della robotica mobile - ed era potenzialmente in grado di scardinare il mondo della movimentazione dei materiali. I VC, tuttavia, non ne volevano sapere. Dieci anni dopo, la nostra soluzione è ormai largamente apprezzata dalle principali catene del commercio elettronico. Migliaia di...

Hai ancora 1 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

1 / 3

Free articles left

Abbonati!