CAMBIAMENTO CLIMATICO

Alcune domande difficili alle imprese sul cambiamento climatico

Intervista di Andy Robinson a Andrew Winston su otto urgenti questioni da porre alla business community internazionale.

Aprile 2020

Devono intervenire grossi cambiamenti nel business per consentire al mondo di evitare gli effetti più catastrofici del cambiamento climatico. Ma può essere difficile stabilire qual è il vostro ruolo in questo processo, e forse vi chiederete addirittura se potete farci qualcosa. Ciò che fate come neoassunti o come titolari di piccole imprese conta davvero? In un sistema capitalistico, possiamo arrivare dove dovrebbe portarci il progresso scientifico? E vale la pena di essere ottimisti quando il destino del pianeta sembra ormai segnato? Andrew Winston, autore dell’articolo “Azioni decise contro il cambiamento climatico” può aiutarci a fare chiarezza. HBR gli ha sottoposto alcune domande e alcune diffuse preoccupazioni sulle azioni da intraprendere per contrastare il cambiamento climatico.   1.Come possiamo agire se adoperarsi per l’ambiente non rende? Persiste evidentemente la convinzione che la sostenibilità e l’azione di contrasto al cambiamento climatico facciano lievitare i costi. E penso che la domanda sia troppo...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!