Aprile 2019

L’equazione dell’innovazione

Safi Bahcall

03 Aprile 2019

L’equazione dell’innovazione

Quando le start-up si trasformano in aziende più grandi e burocratizzate, tendono con più probabilità a preferire un tipo di innovazione incrementale, sicura a un approccio più rischioso ma potenzialmente rivoluzionario.

Di fronte a questo problema spesso i leader guardano alla cultura aziendale come alla chiave che apre le porte all’innovazione radicale. Ma vi sono anche leve strutturali che aiutano le aziende in crescita a evitare di scivolare dall’essere veramente innovative all’esserlo in maniera incrementale. Tra queste leve il fatto che le retribuzioni riflettano più l’esito dei progetti che la posizione gerarchica all’interno dell’organizzazione; il rapporto tra competenza ai fini dei progetti (quanto le persone sono adatte ai compiti loro assegnati) e ritorni di tipo politico (vantaggi ottenuti grazie a diplomazia e relazioni); l’ambito di controllo, o management span (numero di persone che dipendono direttamente da ogni leader) e l’avanzamento retributivo (vantaggi economici acquisiti salendo nella gerarchia aziendale).

 

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center