ECONOMIA & SOCIETÀ

La mancanza di concorrenza sta strangolando
l'economia americana?

DAVID WESSEL

Aprile 2018

Nonostante la loro innegabile popolarità, Apple, Amazon, Google e Facebook sono sempre più sotto osservazione da parte di economisti, studiosi di diritto, politici ed esperti di policy che accusano queste aziende di usare la propria dimensione e forza per schiacciare i potenziali concorrenti (il loro approccio ha attirato l'attenzione dei legislatori europei già da qualche tempo). I giganti pongono  sfide nuove, ma rappresentano anche un elemento di una storia più ampia: un fenomeno preoccupante di scarsa competizione che attraversa tutta l'economia americana. Non c'è dubbio che la maggior parte dei settori stia sempre più concentrata in poche mani. Le grandi aziende rappresentano quote sempre più alte del fatturato del proprio settore e i profitti che stanno realizzando in rapporto ai loro investimenti non sono mai stati così alti.  Come sottolinea un quintetto stellare di economisti – David Autor, David Dorn, Lawrence Katz, Christina Patterson e John Van Reenen – la...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!