L’imperativo della collaborazione

Aprile 2014

prezzo 5,00

Affrontare le sfide globali della sostenibilità – cambiamento climatico, esaurimento delle risorse e perdite di ecosistemi – va oltre le possibilità anche dell’azienda più grande. Per far fronte alle minacce, e creare nuovo valore, aziende e stakeholder devono collaborare in nuovi modi che trattino i fragili e complessi ecosistemi come un tutto.

In questo articolo gli autori fanno riferimento a casi quali la Latin America Water Fund Partnership, la Sustainable Apparel Coalition (guidata da Nike, Patagonia e Walmart) e la Action to Accelerate Recycling (partnership fra Alcoa, aziende di prodotti al consumo confezionati ed enti locali, tra gli altri) per descrivere quattro nuovi modelli di collaborazione che creano valore condiviso e affrontano le questioni della protezione dell’ambiente nella catena del valore.

Una collaborazione ottimale si concentra sul migliorare o i processi di business o i risultati. Inizia con un piccolo gruppo di organizzazioni chiave, coinvolge esperti di project management, connette l’interesse proprio con quello condiviso, incoraggia una concorrenza produttiva, determina successi rapidi e, soprattutto, costruisce e mantiene la fiducia.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia