SPECIALE / LA SOSTENIBILITÀ IN PRATICA

L’imperativo della collaborazione

Nuovi modelli di partnership possono proteggere l’ambiente e creare valore per tutti.

Ram Nidumolu, Jib Ellison, John Whalen ed Erin Billman

Aprile 2014

“Collaborazione tra concorrenti” è il grande ossimoro della sostenibilità aziendale. Innumerevoli sforzi di cooperazione messi in atto dalle imprese per affrontare i problemi più complessi che si pongono attualmente alla nostra società – tra cui il cambiamento climatico, la rarefazione delle risorse e il depauperamento dell’ecosistema – sono falliti a causa di interessi in competizione, mancanza di obiettivi condivisi e carenza di fiducia. Certo, le aziende più avvedute hanno adottato la sostenibilità come imperativo di business e molte hanno avviato con successo iniziative continuative in aree che possono affrontare da sole – come razionalizzare i processi di produzione o ridurre le emissioni della propria flotta di autoveicoli. Ma quanto allo sviluppo di soluzioni collaborative a problemi sistemici, si sono fatti pochissimi progressi. La buona notizia è che nella consulenza sulla sostenibilità che prestiamo a Governi, ONG e aziende globali vediamo sia una sempre maggiore consapevolezza dell’esigenza critica di intensificare la...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!