STRATEGIA&CONCORRENZA

I limiti della crescita

Le aziende che crescono in fretta spesso rimangono indietro. Ecco perché

Hanna Halaburda e Felix Oberholzer-Gee

Aprile 2014

Il valore di molti prodotti e servizi sale o scende a seconda del numero di clienti che li utilizzano. Più si riduce l’uso dei fax, ad esempio, e meno diventa importante averne uno. In settori molto diversi tra loro come le carte di credito, la moda e i giochi online, questi «effetti di rete» influenzano le decisioni del consumatore e limitano il numero di aziende in grado di competere. Gli strateghi hanno sviluppato alcune regole ben note per orientarsi in un contesto imprenditoriale caratterizzato da effetti di rete. Una è «Muoversi per primi». Un’altra è «Crescere in fretta», incrementando in maniera aggressiva la propria quota di mercato, mantenendo bassi i prezzi e acquisendo gli operatori economici più piccoli. Abbiamo studiato decine di aziende in tutto il mondo per scoprire se è vero che queste regole sono vincenti: abbiamo visto che in molti casi hanno rappresentato effettivamente il vademecum per una...

Hai ancora 3 articoli gratis. Clicca qui per leggere questo l'articolo.

oppure Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

3 / 3

Free articles left

Abbonati!