Coaching per leader tossici

Aprile 2014

Coaching per leader tossici

prezzo 5,00

Nel suo lavoro come coach di dirigenti, lo psicoterapeuta Kets de Vries si è talvolta imbattuto in capi afflitti da demoni della mente.  Le quattro varietà che ha incontrato sono i narcisisti patologici, egoisti e irrispettosi, con fantasie di grandezza, desiderosi di potere ad ogni costo; i maniaco-depressivi, che lasciano una scia di disastri emotivi dietro di sé; i passivi-aggressivi, che sfuggono ai confronti ma creano ostacoli e non rispettano gli impegni; e gli emotivamente sconnessi, che prendono tutto alla lettera ma non riescono a descrivere e tanto meno a riconoscere i propri sentimenti.

Lasciate a sé queste persone possono compromettere interazioni, piani e sistemi di intere organizzazioni. Ma con un coaching appropriato, i leader tossici possono imparare a gestire la propria condizione e diventare leader e mentori efficaci. Questo articolo descrive come riconoscere ciascuna patologia e, passo dopo passo, guidare le persone che ne soffrono verso interazioni più sane e produttive.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Hbr Italia

Caratteri rimanenti: 400

Edizione Digitale

Leggi Hbr Italia
anche su tablet e computer

Newsletter

Lasciaci la tua mail per essere sempre aggiornato sulle novità di HBR Italia