SOSTENIBILITÀ


GESTIRE I CAMBIAMENTI CLIMATICI

GESTIRE I CAMBIAMENTI CLIMATICI

È tempo di andare oltre le iniziative “senza rimpianti”.
La Marina statunitense è in prima linea sul fronte del cambiamento climatico. Gestisce decine di miliardi di dollari di strutture in ogni continente e in ogni oceano, la cui progettazione e costruzione richiede molti anni e che hanno poi decenni di vita utile davanti. Questo significa che deve sapere adesso quali tipi di missioni potranno esserle richieste tra 10, 20 o 30 anni e di quali risorse e infrastrutture avrà bisogno per svolgerle. In altre parole, deve progettare per il mondo che esisterà allora.
Perciò non trascura le sfide poste dal cambiamento climatico. È consapevole che gli effetti del riscaldamento globale espanderanno il raggio geografico della sua missione e aumenteranno le richieste di intervento sul piano militare e umanitario. Allo stesso tempo il cambiamento climatico diminuirà la sua capacità di effettuare tali interventi aumentando il rischio di danni per basi e porti.
Questo articolo indaga l’approccio della Marina USA al cambiamento climatico e riflette sulle sue implicazioni per le aziende.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center