Imprenditori ad alta intensità

La visione popolare degli imprenditori è che siano pochi e gestiscano solo dei business microscopici. Ma in uno studio di due anni sull’imprenditorialità nei mercati emergenti, Habiby e Coyle di AllWorld Network hanno scoperto centinaia di attività ad alto potenziale sul punto di decollare verso una crescita rapida. Molte erano situate in mercati sorprendenti come il Sud Africa, l’Arabia Saudita e la Giordania, economie dominate da politiche pubbliche dirette dall’alto, grandi gruppi industriali ed élite sociali.Le iniziative che AllWorld ha incontrato erano lungi dall’essere micro-imprese. Tra esse si trovavano aziende come Bayt.com, sito leader di ricerca di personale nel Medio Oriente, che attrae 4,5 milioni di persone in cerca di lavoro; e la pachistana Airblue, la prima linea aerea del mondo ad essere totalmente paperless. Queste attività generano un gran numero di posti di lavoro, creano attività e aprono nuovi mercati.In termini di istruzione e capacità economiche, gli imprenditori che gestiscono queste attività assomigliano in tutto alle loro controparti occidentali. Ma esistono anche alcune significative differenze: hanno tassi di successo più elevati e sono, in grande maggioranza, degli imprenditori seriali.Queste iniziative rappresentano nuovi canali di crescita per le multinazionali e gli investitori. Per i Paesi in via di sviluppo esse possono costituire la strada per il progresso e la prosperità. Ma per sviluppare il loro potenziale, queste imprese hanno bisogno di clienti globali, talenti e capitali e questo richiede che riescano a entrare nei grandi schermi radar globali.Titolo originale: “The High-Intensity Entrepreneur”, HBR, September 2010.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center