Come evitare che le buone idee finiscano in un nulla di fatto

Chiunque abbia lavorato in una grande azienda può elencare diversi motivi per cui le buone idee vengono lasciate cadere: conflitto con il business esistente, persone sistematicamente negative, risorse insufficienti e via dicendo. Tuttavia quando un’azienda decide di “diventare più innovativa” tipicamente trascura di affrontare quegli aspetti che non permettono alle idee promettenti di prendere piede. Ecco come cambiare le cose: 

Partite con un’indagine. Sondate i vostri innovatori migliori sulle dinamiche aziendali che soffocano le nuove idee e intervenite sulla base delle risposte che vi danno. 

Guadagnatevi appoggi esterni. È più facile far adottare un progetto se i clienti ne sono al corrente e possono dire che lo desiderano. 

Investite sul serio. Le buone idee non possono avere successo se non si destinano risorse adeguate. 

Ricompensate i decisori che sostengono le idee vincenti. Ma assicuratevi anche che se l’idea è perdente questo non significhi la fine della carriera. 

Adottate un orizzonte settimanale, non trimestrale. Muoversi lentamente ammazza le idee e demoralizza gli investitori. Fate in modo di accelerare il processo di sviluppo. 

 

Tratto da: “6 Ways to Keep Good Ideas from Dying at Your Company” di Scott Kirsner

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center