Per incoraggiare l’innovazione, non sanzionate i fallimenti

 

Uno degli errori più comuni nella politica di innovazione aziendale è incoraggiare a prendersi dei rischi e poi punire l’insuccesso. Gli studi accademici rilevano come pressoché tutti i prodotti di successo annoverino un flop da qualche parte. Ma in molte aziende aver lavorato su qualcosa che “fallisce” commercialmente comporta uno stigma significativo quando addirittura non compromette la carriera.  

Non c’è quindi da stupirsi che le persone vadano sul sicuro. Non intendiamo dire che le aziende debbano incoraggiare il fallimento. Quando le loro persone fanno qualcosa di stupido, errori banali o con ripercussioni pesanti sul business ne devono assolutamente rispondere. Il punto è saper riconoscere che, nelle fasi iniziali dell’innovazione, ciò che può sembrare un fallimento non lo è affatto. Il successo in questo ambito implica una sperimentazione metodica e imparare dagli errori ne è un elemento fondamentale. 


Tratto da  “The 6 Most Common Innovation Mistakes Companies Make” di Scott Anthony, David Duncan e Pontus M.A. Siren.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center