Le regole della biosfera

La sostenibilità, definita dagli scienziati della natura come la capacità che hanno ecosistemi sani di funzionare per un tempo indefinito, è diventata un vero e proprio imperativo per il mondo del business. Aziende leader hanno intrapreso una strada impegnativa pur di raggiungerla: fra queste ci sono Wal-Mart, con il suo impegno per la riduzione degli sprechi nel packaging, e Nike, che ha eliminato tutti gli elementi chimici tossici dalle proprie calzature. Eppure, spiega Unruh, direttore del Lincoln Center for Ethics in Global Management alla Thunderbird, la sostenibilità è qualcosa di più che un cammino infinito composto da tanti passi progressivi: è una destinazione modellata perfettamente sulla biosfera del nostro pianeta, affinato da miliardi di anni di tentativi ed errori.Dalla biosfera, Unruh trae alcune lezioni riassumibili in tre regole:Usate una “tavolozza” limitata. I manager possono ripensare alle loro strategie di approvvigionamento e ridurre drasticamente, per quantità e tipologia, le materie prime utilizzate dalle loro aziende in fase di produzione, rendendo più efficiente la pratica del riciclo. Dopo che il produttore di mobili Herman Miller scoprì che la sua poltrona dirigenziale era composta da duecento componenti, realizzati a partire da oltre ottocento composti chimici, ne progettò un'altra, pluripremiata e costruita con un numero molto più esiguo di materiali, riciclabili al 96%.Create un circolo virtuoso. Fin dall'inizio, i produttori dovrebbero progettare il riutilizzo di una parte dei loro prodotti. Le Shaw Industries, per esempio, ricicla la fibra di nylon contenuta nelle moquette usate e la trasforma in moquette nuove di zecca.Sfruttate il potere delle piattaforme. Nel settore industriale, la progettazione delle piattaforme tende a fermarsi al livello dei componenti, ma i materiali in essi contenuti rappresentano un livello ancora più profondo. Patagonia, per esempio, riciclando il Capilene utilizzato nella sua biancheria termica, ha abbassato i costi energetici del 76% rispetto a quelli per la lavorazione di materie prime vergini.Le regole che vigono nella biosfera possono insegnare alle aziende come creare prodotti ecologici che hanno il duplice vantaggio di ridurre i costi di produzione e attrarre molto i consumatori. E per metterle in pratica non occorre che i manager aspettino una rivoluzione tecnologica di segno ambientalista.(Titolo originale: “The Biosphere Rules”, February 2008)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center