RISORSE UMANE

Portare a bordo non basta

Portare a bordo non basta

“Salire a bordo” è il termine giusto per indicare come molte aziende gestiscono l’insediamento di un nuovo leader, accontentandosi di collocarlo nella nuova posizione. Dopo di che ci si aspetta che metta le cose a posto con scarse o nessuna indicazione.

In questi casi quello di “integrare” sarebbe un obiettivo più adeguato: fare il necessario per rendere la nuova persona un membro perfettamente attivo del team nella maniera più rapida e agevole possibile. Purtroppo non è quello che succede di solito.
Le ricerche condotte dagli autori mostrano come un dirigente ben integrato possa imprimere rapidamente slancio alla situazione e ridurre di un terzo i tempi medi necessari per raggiungere una prestazione piena, da sei a quattro mesi. Cinque invece i compiti principali in cui è necessario un maggior sostegno all’integrazione: assumere la guida operativa e la responsabilità del team; allinearsi con gli stakeholder e la cultura; definire l’intenzionalità strategica.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center