LEADERSHIP

La maledizione del talento

La maledizione del talento

Gli alti potenziali che vengono instradati dall’azienda verso un futuro di leader sembrerebbero avere il successo assicurato; invece la loro apparente fortuna può rivelarsi una maledizione. Infatti conformandosi agli ideali di leadership dell’azienda, rischiano di seppellire le qualità che li rendevano speciali. Diventano riluttanti a correre rischi per evitare di non dimostrarsi all’altezza. Questa “maledizione del talento” può ostacolare la crescita personale, la performance e il coinvolgimento e persino far perdere il posto.

Se siete inseriti in un percorso per alti potenziali, vigilate sulla comparsa di questi tre sintomi di un problema di questo genere:
Il passaggio dall’usare il vostro talento a cercare costantemente di provarlo.
Una crescente sensazione di inautenticità della vostra immagine.
Un senso di inutilità del lavoro attuale; saranno significative solo le opportunità future.
Ed ecco alcune strategie per spezzare la maledizione del talento:
Siate padroni del vostro talento, non lasciate che sia lui a dominarvi. Equilibrate le aspettative altrui con i vostri bisogni e imparate ad accettare aiuto.
Lavorate con tutta la vostra personalità. Incanalate anche le fonti più oscure del vostro talento.
Date valore al presente. Guardate alla vostra posizione attuale come a un obiettivo degno di voi e non come a un mero trampolino di lancio.
La maledizione del talento può essere dolorosa, ma imparare a farvi fronte è importante per imparare a essere leader.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center