Siate più astuti di un investitore “attivista”

Dall’inizio del XXI secolo una nuova schiera di azionisti – i hedge fund “attivisti” – ha frequentemente svolto un ruolo decisivo nell’interazione fra aziende e mercati.  Il gioco di questi attivisti è semplice: acquistano azioni che ritengono sottovalutate e operano pressioni sul management perché faccia ciò che essi pensano possa aumentare il valore, come per esempio elargire maggiori dividendi agli azionisti o eliminare delle divisioni che essi considerano avere un effetto depressivo sui corsi azionari. Con crescente frequenza stanno diventando sempre più coinvolti nella governance – richiedendo posti nel board, sostituendo il CEO e supportando specifiche strategie di business.

Gli autori hanno identificato sei modi in cui proteggersi dalle sfide portate dagli attivisti e migliorare la propria organizzazione: 1. Avere una chiara focalizzazione strategica e mantenerla; 2. Analizzare il proprio business come farebbe un attivista; 3. Avere i propri consulenti esterni bene allineati con l’azienda; 4. Costruire una chimica del board; 5. Performare nel breve contro gli obiettivi dichiarati; 6. Non scartare con leggerezza i suggerimenti degli attivisti.

 

 

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center