Produttività estrema

L’autore ha lavorato come alto dirigente in due giganti dei fondi di investimento, ed è stato anche procuratore, funzionario governativo, docente di una scuola di legge e in una business school, talvolta contemporaneamente. Nel corso degli anni, ha escogitato tutta una serie di principi e di pratiche per massimizzare la propria produttività personale senza sacrificare la salute o la vita privata. In questo articolo, ne presenta sei.Scopri il tuo vantaggio competitivo, non concentrarti su quello che fai meglio ma su ciò di cui la tua organizzazione ha bisogno e ti chiede e non sprecare troppo tempo sui dettagli operativi.Non è questione di tempo che investi, ma di risultati che produci. La maggior parte dei dirigenti dedica quantità enormi di tempo al proprio lavoro, ritenendo che più ore equivalgano a un maggior valore aggiunto. Le cose non sono così semplici. Prima pensate e solo dopo leggete o scrivete. Decidete in anticipo un argomento, dopodiché segnatevi quattro o cinque punti chiave e scrivete il paragrafo conclusivo.Preparare il vostro piano, ma siate pronti a modificarlo. Quando dovete intervenire in pubblico arrivate prima, in modo da poter cogliere l'umore del pubblico e adattare di conseguenza il vostro discorso. Lasciate che gli altri si prendano il loro spazio. Invece di assegnare compiti molto specifici, presentate le priorità generali e lasciate che siano i vostri riporti a decidere come attuarle.Attenetevi alla brevità e alla semplicità. I pasti fissi, i pisolini e le abitudini di viaggio possono farvi risparmiare tempo, sforzi e salute.Titolo originale: Extreme Productivity, HBR, Maggio 2011

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center