State al passo coi vostri “quant”

 

Gli analytics oggigiorno sono una necessità competitiva, ma reclutare “quants” (esperti quantitativi) capaci di manipolare i big data con successo non è abbastanza. Tom Davenport vi mostra come diventare un intelligente consumatore di analytics in modo da poter prendere efficaci decisioni guidate dai dati per la vostra organizzazione. Imparare i principi e i metodi statistici di base è essenziale, ma non avete bisogno di un PhD in materia. Il know-how dettagliato lo hanno i “quants” e l’aspetto chiave è lavorare a stretto contatto con uno giusto di loro. Dovreste anche aspettarvi che sappiano comunicare il loro lavoro in modo efficace – e di capirlo realmente voi stessi prima di riferirlo ad altri. 

È inoltre vitale rendersi conto di quali parti del processo di decision-making sono i vostri punti a favore – cioè, l’identificare il problema o la questione centrale e il presentare i risultati e agire su di essi. Le fasi intermedie, in cui eccellono i quant, sono quelle in cui dovreste porre una quantità di domande per mantenere gli sforzi focalizzati e approfondire la vostra comprensione.

Mentre guidate, evitate di creare un clima di advocacy in cui dei mercenari vanno meramente a caccia dell’evidenza che si adatta alle vostre cognizioni preconcette. Stabilite invece una cultura dell’inchiesta che si concentra sull’apprendere la verità dietro ai numeri. Questo è il modo in cui aziende come Merck, TD Bank e Caesars Entertainment sono riuscite a mettere assieme tutto questo per arrivare a qualcosa di utile.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center