novembre 2017

Un patto storico tra noi e le macchine

Come regoleremo in futuro i rapporti con l’intelligenza artificiale? Come evitare manipolazioni, discriminazioni e pericoli anche maggiori? La risposta può consistere in una nuova Magna Charta per l'economia globale dell’intelligenza artificiale, una carta dei diritti inclusiva, sviluppata collettivamente e con il contributo di tutte le parti interessate. Gli autori propongono la stesura di un “patto” che guidi lo sviluppo dell’intelligenza artificiale e getti le basi per il futuro della coesistenza uomo-macchina e di una crescita umana sempre più inclusiva. La nostra società deve cominciare a individuare diritti, doveri e linee guida di rendicontabilità per garantire inclusione e imparzialità in tutti i punti in cui l’intelligenza artificiale si interseca con le nostre vite. Diversamente, non sarà possibile creare quella fiducia nell’intelligenza artificiale che è indispensabile per poter sfruttare al meglio le straordinarie opportunità che ci può offrire.

prezzo 0,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center