Nuovi paradigmi per il business model delle banche

Di fronte alle nuove minacce competitive, gli istituti bancari devono riuscire a modificare con urgente rapidità i loro modelli di business. Non farlo, o non farlo con la tempestività necessaria, scrivono Paolo Cervini e Ferdinando Parente, potrebbe significare venire rapidamente estromessi dal mercato. Le sfide sono significative. Con una redditività attuale già non soddisfacente e minacce crescenti da parte di nuovi entranti con forti competenze digitali e brand più attraenti per i consumatori, l’industria bancaria deve ritrovare con determinazione quella capacità di superare il “breve respiro” per sfidare con forza il diverso ”orizzonte del rischio”. 

Occorre, quindi, uno sforzo innovativo molto più corposo rispetto a quello degli anni passati al fine di mettere seriamente in discussione modelli di business sempre meno sostenibili. L’organizzazione nel suo complesso, e in particolar modo i “vertici”, devono gestire le sfide imposte dai nuovi paradigmi di mercato e tecnologici. In particolare, comprendere le nuove esigenze della clientela e assumere maggiore consapevolezza delle nuove opportunità. 

E’ utile, se non fondamentale, investire sul coinvolgimento attivo dei vertici aziendali attraverso sessioni di lavoro e di “formazione” su nuovi approcci di innovazione strategica applicati al settore bancario. E’ inoltre necessario creare un ambiente aperto all’innovazione che non soffochi le nuove idee, che stimoli le persone a lavorare insieme per scoprire e sperimentare nuovi pensieri e modelli che possano contribuire allo sviluppo di una capacità di reinventarsi in modo dinamico. Un sistema organico di gestione e organizzazione dell’innovazione è una priorità per la banca del futuro, da oggi.

L’urgenza d’azione è evidente anche alle Autorità di Vigilanza. Cercare di mantenere lo status quo, resistere, rallentare, rinviare è paradossalmente oggi il rischio maggiore che una banca possa correre.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center