Un’INPS più efficiente per un’Italia più competitiva

Un’INPS più efficiente per un’Italia più competitiva

Perché tra le ragioni dell’inefficienza e dell’inefficacia della Pubblica Amministrazione, e forse ancor più della sua tendenza a generare costi impropri per le imprese e per le famiglie, vi è la scarsa interconnessione fra le differenti unità che la compongono. E’ per questo che va considerato esemplare il caso INPS. Perché INPS è naturalmente, per le attività che porta avanti, al centro di una rete che coinvolge l’intero Paese. Perché è un pezzo della Pubblica Amministrazione che, negli ultimi anni, ha fatto grandi passi nella direzione dell’efficienza, dell’efficacia e della semplificazione delle operazioni a carico dei suoi interlocutori: per esempio, delle imprese che devono pagare i contributi previdenziali, piuttosto che dei cittadini che vogliono attivare l’erogazione delle pensioni. Perché ha fatto passi rilevanti anche nel collegarsi con altri pezzi della pubblica amministrazione: con l’Agenzia delle Entrate, attraverso l’interconnessione dei sistemi informativi e la creazione della joint-venture Equitalia; con il Sistema Sanitario Nazionale e le ASL e i medici che ad esso fanno capo; con il sistema della giustizia, e specificamente con alcuni dei tribunali informaticamente più attrezzati.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center