Idee audaci per risolvere i problemi del mondo

Mentre l'economia globale vacilla fra segnali di ripresa e presagi di collasso, aziende e Governi diventano più rigorosi. Il mondo, però, non ha bisogno di austerità, ma di audacia: idee forti, innovative che affrontino i problemi importanti. Ecco perché HBR ha chiesto a una serie di esperti provenienti da tante discipline diverse di proporne qualcuna. Robert J. Shiller è convinto che una forma innovativa di finanziamento nazionale potrebbe risolvere la crisi globale del debito. Enric Sala ha un\\'idea radicale, ma semplice, per salvare gli oceani. Bruce Gibney e Ken Howery chiedono ai venture capitalist di scommettere su start-up innovative. Bruno S. Frey e Margit Osterloh sostengono che le corporation sono state colpite dai modelli che collegano la retribuzione alla performance e che dovrebbero abbandonarli. Ellen Gustafson dice che possiamo sconfiggere obesità e fame cambiando il nostro modo di produrre cibo. Gregg Easterbrook pensa che la NASA debba trovare una via praticabile per raggiungere Marte. Doc Searls sostiene che le aziende dovrebbero smetterla di profilare i clienti e lasciare che siano i consumatori a orientare le transazioni. Ellen Goodman pensa che potremmo cambiare il nostro modo di morire. Wayne Porter ha una visione diversa sull\\'Afghanistan. Linda A. Hill e Kent Lineback ritengono che le analisi frutto del crowdsourcing renderanno i dirigenti dei manager migliori. Parag Khanna e Karan Khemka pensano che le università for-profit traineranno l\\'economia globale. Arun Majumdar sta cercando una batteria che sia utile alla base della piramide. Eric Schmidt, infine, ritiene che i bond a impatto sociale potrebbero trasformare il sistema carcerario.Titolo originale: HBR’s List of Audacious Ideas for Solving the World’s Problems, HBR, gennaio-febbraio 2012.

prezzo 5,00

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Temi più seguiti

Partner center